L'Articolo

Chivu resta con la Roma

13-07-2007

ROMA. Trattativa infinita per Christian Chivu, ma P rottura con la Roma dopo la riunione fiume conclusa a tarda notte nella Capitale. Non sembra esserci accordo per il passaggio del romeno all'Inter, l'unico club in cui il difensore sarebbe voluto andare, dopo il rifiuto del contratto con il Real Madrid: l'incontro tra il procuratore del romeno, Victor Becali e i dirigenti giallorossi, cominciato a cena, non ha prodotto l'attesa fumata bianca e pertanto Chivu dovrebbe restare a Roma fino alla scadenza del contratto. Un colpo per la società giallorossa che avrebbe anche provato a proporre un rinnovo del contratto che P stato rifiutato. Chivu a questo punto si presenterB in ritiro domenica con la squadra, ma da separato.

"Chivu all'Inter? Ormai solo con un miracolo".L'agente Joan Becali parla ai microfoni Sky dopo la rottura con la Roma. Mercoledì sera c'é stato un lungo incontro tra i dirigenti giallorossi e i fratelli Becali, procuratori di Chivu. Il risultato, per la Roma, P stato uno solo: il difensore domenica sera si deve presentare in ritiro a Trigoria e rimarrà fino a fine contratto se queste sono le condizioni. Rottura tra le parti che non hanno trovato ormai da tempo l'accordo per il rinnovo come non hanno trovato accordi sulla società a cui vendere il giocatore.

Lui vuole l'Inter, la Roma riteneva più adatta l'offerta del Real a cui aveva praticamente venduto il romeno per 18 milioni. "Chivu non andrà all'Inter per questioni di principio, per orgoglio della Roma e dell' Inter. Poi i miracoli possono succedere, vediamo in questi tre giorni", spiega il pij anziano dei Becali. E poi? "Con il Real ci ho parlato, ci siamo presi un caffé al Bernabeu con Mijatovic ma loro mi offrivano poco per Cristian, la loro offerta era pari a quella della Roma per rinnovare il contratto. Perché le società devono decidere dove va un giocatore? Decide il giocatore".

Circa 2,5 milioni di euro pij i premi, questo é stato quanto i giallorossi hanno messo sul piatto nell'ultimo incontro. "La Roma dice che il danno economico è incalcolabile? - continua Joan Becali - allora perché non abbassa le pretese? Perché invece di 18 non scende a 15 o 16". Che poi P la cifra che all'incirca sarebbe stato disposto a spendere Moratti. "A chi possono far causa? A Becali? E perché? Io ho una società, la Becali Consulting e questa società non ha commesso illeciti. Noi abbiamo solo parlato al telefono con Moratti dicendo che nel caso in cui si fosse verificata una certa condizione con la Roma...

Il manager del giocatore ha confermato che Chivu domenica sera si presenterà al raduno: "Non ha nulla da temere dall'ambiente, si P comportato sempre da professionista e onorerB il contratto fino alla fine. Lui non è un nostro assistito, P come se fosse nostro figlio, un nostro bambino".

Dalla Spagna intanto continuano ad arrivare i colpi veri. Il Barcellona, dopo aver preso stelle del calibro di Thierry Henry ha chiuso la sua campagna acquisti prendendo Gabi Milito dal Saragozza: l'argentino indosserB la maglia blaugrana per le prossime quattro stagioni, guadagnando quattro milioni l'anno. In Inghilterra tiene invece banco l'intrigo su Carlos Tevez: l'attaccante argentino vorrebbe andare al Manchester, ma il suo club, il West Ham si è opposto e ora il giocatore potrebbe rivolgersi anche alla Fifa per sbloccare la situazione. E continua anche la trattativa per portare nel Regno Unito Rolando Bianchi: il presidente del club calabrese, Lillo Foti, ha smentito che il giocatore fosse contrario al suo trasferimento all'estero.

"La trattativa prosegue - ha detto Foti - e c'é una disponibilità all'accordo.

A Empoli intanto scoppia il caso Pratali: il giocatore ha denunciato di essere stato cacciato dal ritiro e ora pensa a rescindere unilateralmente il contratto, così come ha fatto Morgan De Sanctis lasciando l'Udinese alla volta del Valencia. Il presidente dei toscani, Corsi, perb getta acqua sul fuoco: "Ha firmato fino al 2010, per noi Pratali P incedibile". Intanto il Cagliari ha ufficializzato l'ingaggio di Pasquale Foggia dalla Lazio: il giocatore arriva nel club di Cellino in prestito con diritto di riscatto. Rinnovi in casa del Parma per Dessena, Cigarini e Budan, mentre lascia il Torino Taibi per andare a difendere la porta dell'Ascoli.

Il palinsesto di oggi