Dal Mondo

Nicolas Sarkozy

In Francia con Sarkozy è politica alla "Kennedy". Folla di giornalisti e paparazzi dietro il clan presidenziale

31-07-2007

PARIGI. Come gli attori dello star system, Nicolas e Cecilia Sarkozy sono dovunque. I francesi scoprono come non mai di appassionarsi alle vicende private dei loro uomini e donne pubbliche; la stampa popolare moltiplica le incursioni e vende. L'irruzione dei media nella politica in versione francese è un fatto nuovo in un Paese dove il privato fino a poco tempo fa era ancora sacro. Il quotidiano ‘Liberation' si chiede oggi se con i Sarkozy, braccati dai media, la Francia non abbia trovato la sua famiglia reale. Ormai ogni membro del clan presidenziale si trascina dietro una folla di giornalisti e paparazzi. Ogni minimo gesto alimenta l'industria del pettegolezzo. Nell'ambiente dello show- business qualche amico della coppia presidenziale ne ha più volte parlato come dei "Kennedy alla francese". Ma il giornale mette anche in guardia: i media "possono rivelarsi un'arma a doppio taglio". Poi si chiede: "Sarkozy saprà gestirla?" In questa nuova era di politica da rotocalco, stile anglosassone, i francesi sono entrati in ritardo, ma ormai il salto che li separava dalla vicina Gran Bretagna - o anche dall' Italia - è stato compiuto. Già ai tempi di Gerges Pompidou, i presidenti avevano fatto incursioni sulle copertine dei settimanali, ma mai prima come ora. Adesso la saga privata della famiglia presidenziale e la vita di coppia dei politici si seguono su riviste e tv. Il settimanale ‘Vsd' aveva triplicato le sue vendite l'estate scorsa quando aveva mostrato le foto in bikini di Segolene Royal, ex candidata socialista all'Eliseo, in un momento in cui la donna era al massimo della sua popolarità. La notizia della rottura con il compagno Francois Hollande, padre dei suoi quattro figli e segretario del Ps, arrivata la sera del secondo turno delle elezioni legislative, aveva persino finito per offuscare quella della sconfitta del partito socialista. Sono state proprio le ultime elezioni presidenziali ad aver accentuato questa "nuova tendenza", dice ‘Liberation'. E tutto questo "si deve molto alla coppia Sarkozy", scrive il quotidiano, che risale alla celebre copertina di ‘Paris-Match' in cui Cecilia appariva al braccio del suo nuovo compagno. Quell'episodio, che risale all'estate del 2005, si era poi chiuso con il licenziamento del direttore del settimanale. "Mai in Francia prima era stato organizzato in modo così deliberato un miscuglio di vita pubblica e privata", commenta il giornale. Da allora crisi e riappacificazioni delle coppia presidenziale sono il sale della stampa popolare. Così come la griffe degli abiti indossati dalla first lady, gli scambi di tenerezze ben dosati, i quadretti familiari nelle vie di Saint-Tropez. Lo stesso Nicolas Sarkozy ha dato prova di saper usare i media per costruire la propria immagine, come quando si mostra in pantaloncini a fare jogging. Durante la campagna elettorale si era fatto fotografare in compagnia di star come Johnny Hallyday. Proprio come aveva fatto Kennedy negli anni '60, ricorda il politologo Christian Delporte. Dopo la vittoria, cena al Fouquet's di Parigi e partenza sullo yacth di Bolloré a Malta. E ai giornali non è mai mancato di che scrivere.

Il palinsesto di oggi