Dall'Italia

Italia. Ancora una volta in marcia verso le vacanze

03-08-2007

ROMA. Tutti in marcia verso le vacanze nel weekend da 'bollino nero' per il traffico: quello del grande esodo di agosto. E da sabato, quando sono previsti ben 11 milioni di veicoli in circolazione sulle autostrade (contro una media di 3 milioni e mezzo), entreranno in vigore le nuove norme  in materia di sicurezza stradale.

A vigilare sugli spostamenti degli italiani in auto ci saranno 2.000 pattuglie e 10 elicotteri della Polizia stradale, mentre è riunito in seduta permanente al Viminale il Centro di coordinamento nazionale per la viabilità. E per offrire informazioni agli automobilisti, Isoradio trasmetterà anche di notte: previsti collegamenti non stop con le sale operative della Polstrada, dei vigili del fuoco e del centro multimediale di Autostrade.

Rispetto all'anno scorso, il direttore dell'Osservatorio di Milano, Massimo Todisco, registra un 4% in più di vacanzieri.Le città dove l'esodo è maggiore sono Roma con 450 mila partenze, Milano con 280 mila, Torino con 100 mila.   Traffico intenso - segnala Autostrade per l'Italia -  soprattutto sulla A1 Milano-Napoli, in uscita da Milano; tra Firenze nord ed Incisa ed in uscita dalla Capitale tra Roma sud e Valmontone (verso Napoli); A14 Adriatica tra Borgo Panigale ed il bivio con l'A13 tra Cesena e Riccione; A7 Milano-Genova tra Bolzaneto e Genova ovest; A10 Genova-Savona tra il bivio con l'A26 e Genova. I flussi di veicoli sono elevati anche all'altezza dei valichi con la Svizzera e con la Francia: sull'A9 tra Como Olimpino e Chiasso e al Traforo del Monte Bianco, dove l'attesa prevista, in direzione Francia, è di circa un'ora. Sulla A4, dalla tangenziale di Mestre fino a Noventa di Piave, in direzione di Trieste, segnalati otto km di coda. La circolazione rimarrà sostenuta fino a tarda notte.

Circolazione sostenuta anche sull'A3 Salerno-Reggio Calabria. File sono state segnalate tra gli svincoli di Sicignano e Polla dove, per agevolare la circolazione, all'occorrenza gli operatori dell'Anas e della Polstrada presenti sul posto consigliano percorsi alternativi. La Sala Operativa dell'Anas,  che monitora costantemente la situazione della viabilità lungo l'autostrada, ha registrato un passaggio di 2.100 autoveicoli l'ora nel salernitano, ma prevede che i più intensi volumi di traffico si registreranno nelle ore serali.

E sabato la situazione è destinata a peggiorare: sono infatti previste le partenze più massicce dell'intero periodo estivo. Bollino nero, dunque, per tutta la giornata, lungo la direttrice Nord-Sud, già dalle prime ore del giorno. Saranno molto consistenti i flussi verso Sud a Milano (ingresso in  Autosole), Bologna (da Modena a Rimini sull'Adriatica), Firenze (attraversamento del tratto urbano), Roma (da Roma sud a Frosinone) e Napoli (fino a Salerno sulla A3 e sulla A30 a valle della barriera terminale di Mercato San Severino). Traffico in progressivo aumento sulle stesse direttrici ma anche verso Trieste sulla A4, verso Ventimiglia sulla A10 (con ripercussioni sulla A6 per chi proviene da Torino e sulla  A26), da e per i valichi con Svizzera e Austria (A9 e A23), verso la costa tirrenica sulla A12 (da Livorno a Rosignano e da Roma a Civitavecchia) e verso la Puglia lungo tutta la A14. Lo stop ai mezzi pesanti sarà esteso sabato all'intero arco della giornata, dalle ore 7 alle 24.

Ma in tanti hanno scelto i treni per andare in vacanza. E le Ferrovie dello Stato hanno organizzato ben 120 convogli aggiuntivi per questo fine settimana, portando a 1.800 il numero dei treni di lunga e media percorrenza in circolazione. Alle 17 l'indice di puntualità è stato dell'89%, con una punta del 92% per i treni Eurostar. Da venerdi' fino a domenica le Fs stimano in 4 milioni il numero di viaggiatori che raggiungeranno  in treno i luoghi di villeggiatura, evitando code su strade e autostrade.

Il palinsesto di oggi