L'Articolo

Sorteggio Champions. Le milanesi sorridono. Il Milan col Benfica, l'Inter col Psv

31-08-2007

ROMA. Sorridono Inter e Milan, molto meno le romane. La Lazio perché inserita in un girone dal livello medio elevato, la Roma (ma potrebbe anche essere uno stimolo) perché ritrova il Manchester che l'umiliò l'anno scorso con un 7-1 all'Old Trafford. Ma l'esito del sorteggio di Montecarlo che ha composto i gironi di Champions League 2007-2008 è tutto sommato non negativo per le italiane.

La Roma oltre al Manchester United nel girone F trova anche Sporting Lisbona e Dinamo Kiev, campione d'Ucraina. Sempre dall'Est Europa arriva una vecchia conoscenza del calcio italiano per il Milan: è lo Shakhtar Donetsk di Cristiano Lucarelli, che è capitato nel girone D dei rossoneri con Benfica e Celtic. Molto più abbordabile sulla carta il girone G dell'Inter, con Psv Eindhoven, Cska Mosca e Fenerbahce, nel quale ritroverà l'ex Roberto Carlos.

Il Milan trova un avversario che lo riporta a ricordi piacevoli, quel Benfica battuto nelle finali di Coppa Campioni nel 1963 a Wembley e nel 1990 a Vienna, e il Celtic, squadra portafortuna dei rossoneri. Una grandissima avversaria per la Lazio di Delio Rossi: è il Real Madrid.

I campioni di Spagna erano teste di serie del gruppo C, nel quale sono state sorteggiate anche Werder Brema e Olympiakos. E' proibitivo il Real per la Lazio, ma la qualificazione al turno successivo Rocchi e compagni dovranno vedersela con il Werder Brema, indeboliti dalle cessioni e con qualche problema in infermeria. L'Olympiakos è alla portata dei biancazzurri che contro i greci esordiranno in trasferta in questa champions. Ma a ben guardare sono altri i gironi di ferro: Chelsea e Barcellona non sono stati fortunati nel sorteggio. I Blues di Mourinho sono stati inseriti nel gruppo C con Valencia, Schalke 04 e Rosenborg.

I catalani nel gruppo E hanno trovato il temibile Lione, lo Stoccarda campione di Germania e i Rangers scozzesi. Nel girone H l'Arsenal aspetta l'esito del ritorno tra Siviglia e Aek Atene (rimandata dopo la tragedia Puerta) per trovare l'ultima compagna di strada, dopo Steaua e Slavia Praga. Con il Siviglia favorito, visto che si parte dal 2-0 per gli spagnoli dell'andata, anche questo raggruppamento si presenta equilibrato. L'ultimo gruppo all'esame è il girone A del Liverpool: con i Reds ecco Porto, Olympique Marsiglia e turchi del Besiktas.

Il palinsesto di oggi