I consigli di Laura

Come risolvere il problema dei gioielli della nonna

31-08-2007

Cara Laura,

da due mesi la mia nonna è mancata.

Lei è stata sempre un punto di riferimento per me, ricordo quando mi raccontava  della sua infanzia trascorsa in Sicilia e poi del suo trasferimento qui negli Stati Uniti.

Ha sempre lavorato, la mia cara nonna, e la panetteria che aveva aperto insieme a mio nonno qui nel Queens, ad Astoria  dove io vivo, funzionava molto bene. Tanto che i miei nonni sono riusciti a comprare due case.

Ma c'era una cosa alla  quale mia nonna teneva molto: amava i gioielli.

E quando poteva si premiava da sola comprandone qualcuno.

Ora che è  mancata, questi oggetti d'oro, secondo la sua volontà,  dovranno essere divisi tra me e mia cugina.

Ma ci  sono diversi  oggetti con l'iniziale del nome di mia nonna, e mia cugina, che porta lo stesso suo  nome, pretende tutti gli oggetti migliori.

E io questo non lo trovo giusto.

Carla

 

Cara Carla, non lo trovo giusto neanche io. Il problema, che è poi  quello che succede sempre, è che tua nonna avrebbe dovuto dividere gli oggetti prima, quando era in vita. Ora a voi due cugine non rimane altro che  cercare un  accordo, il  meno "doloroso" possibile,  tenendo soprattutto conto del  fatto che la nonna ha comprato quei gioielli con molti sacrifici e quindi hanno un doppio valore.

Scrivete a: Laura, c/o America Oggi,

55 Bergenline Ave., Westwood, N.J., 07675

Il palinsesto di oggi