Dagli USA

Condoleezza Rice

Italia-Usa. Un messaggio di Amicizia di Condoleezza Rice

di Fabrizio Luna

19-09-2007

WASHINGTON.  Gli Stati Uniti hanno lanciato un messaggio d'amicizia all'Italia. Il segretario di Stato Condoleezza Rice si è recato lunedì sera all'ambasciata d'Italia a Washington per tenere un discorso dove ha ribadito "il grande valore che gli Stati Uniti danno alla amicizia con l'Italia".

La Rice, ospite d'onore ad un gala benefico, ha ricordato nel suo discorso la "vecchia amicizia" con l'ambasciatore d'Italia Gianni Castellaneta ed ha sottolineato la grande importanza attribuita dagli Stati Uniti ai rapporti con l'Italia.

Per il segretario di Stato americano quella di lunedì sera è stata la prima visita alla ambasciata d'Italia (mentre si è recata più volte a Villa Firenze, la residenza privata dell' ambasciatore italiano). La Rice è stata presentata ai 300 invitati, tra i quali figuravano numerosi membri del Congresso, dal padrone di casa, l'ambasciatore Castellaneta.

"E' un onore speciale per me presentare uno dei più importanti leader del pianeta: il segretario di Stato Condoleezza Rice - ha detto Castellaneta nel suo intervento -. Non solo la Rice è una statista pragmatica esperta nel negoziare, nel coinvolgere i suoi interlocutori, nell'ottenere risultati concreti. E' anche una raffinata pianista, una esperta pattinatrice ed una delle più affascinanti e carismatiche compagne di cena che si possa sperare di incontrare".

La Rice, nel suo intervento, ha ricordato che la sua amicizia con Castellaneta è di lunga data: risale a quando, come consiglieri politici dei rispettivi leader nazionali, si incontravano alle riunioni preparatorie del G8, insieme al rappresentante britannico David Manning, che è stato negli ultimi quattro anni l'ambasciatore britannico a Washington.

La Rice ha ricordato di avere invitato sabato scorso a casa sua Castellaneta e Manning (che sta per lasciare gli Stati Uniti) per una cena "tra vecchi amici". La serata di gala era stata organizzata per celebrare il decimo anniversario delle Cornerstone Schools, organizzazione benefica che finanzia due scuole elementari di alta qualità per i bambini poveri di Washington.

Nel suo discorso, ricco di aneddoti personali, la Rice ha sottolineato "il grande valore della educazione e il suo potere di trasformazione: l'educazione fornisce l'occasione per diventare chi si vuole essere, a prescindere dalle condizioni iniziali". "Per chi parte svantaggiato nella vita, e parlo per esperienza personale - ha detto la Rice -, l'educazione è il modo migliore per superare questo ostacolo". Per quanto riguarda gli Stati Uniti l'educazione è importante sia sul fronte interno ("perché fa capire, ad un Paese multiculturale come il nostro, che non è importante da dove veniamo, ma dove andiamo") che sul fronte internazionale ("perché una nazione educata, che ha fiducia nelle sue capacità, non ha paura di misurarsi con gli altri").

L'ambasciata d'Italia a Washington ha messo a disposizione la sua splendida sede per ospitare l'evento benefico.

 

Il palinsesto di oggi