I consigli di Laura

Italia, il paese più bello del mondo. Ma quanto è caro!

08-10-2007

Cara Laura, 

spero tanto che pubblichi questa mia lettera perché sento proprio la necessità di sfogarmi.

Guardando la televisione italiana (Rai International), tra un programma e l'altro appaiono due personaggi famosi che invitano gli italiani all'estero di ritornare a visitare la nostra bella Italia. La decantano per le sue bellezze, dicono che è la terra più bella del mondo, che ha bellissimi monumenti, che si mangia bene, che c'è molto da vedere.Tutto questo è vero, e sono d'accordissimo con quello che dicono.

Ebbene, io e la mia famiglia due mesi fa siamo stati in Italia. Sappiamo tutti che l'euro ha preso il sopravvento sul dollaro. Ma oggi andando in Italia si è preda dei negozianti di tu tti i generi. Ogni cosa che compri, ti strappano i soldi dalle  mani. Tutti vogliono diventare ricchi subito e io vedo una nazione allo sbaraglio. I politici non fanno niente, l'unica cosa interessante la fanno gli agenti della Finanza che controllano se nella merce che hai comprato c'è lo scontrino.

Grazie infinite e auguri per la sua rubrica di cui sono un grande ammiratore,

    Un amico (leggera firmata)  

Caro amico,

ha ragione. Oggigiorno in Italia non si può comprare nulla. E francamente non credo che questo vada bene per il turismo. Il mio pensiero va alla classe italiana media che per mangiare deve spendere, oggi, il doppio di prima e questo vale in tutti i settori. Per quanto riguarda i negozianti, temo che siano uguali in tutte le parti del mondo: pensano solo ad arricchirsi ma finché c'è domanda...

Il palinsesto di oggi