I consigli di Laura

La borsetta della mamma

20-10-2007


Laura, 

le scrivo per raccontarle qualcosa di inaudito che mi è capitato.

Circa tre mesi fa è morta mia madre. Con lei in ospedale c'eravamo io, mio fratello ed altri parenti molto vicini. Quando siamo andati via ho notato che sulla sedia non vi era più la borsetta della mamma nella quale avevo messo una sua collana e un anello, gioielli di valore in quanto mia madre, pur essendo rimasta vedova, viveva in modo agiato. Ho chiesto ai presenti chi avesse preso la borsa e mi è stato risposto che ci avevano pensato loro. Non ho dato peso alla cosa. Dopo qualche giorno questa mia parente mi ha consegnato la borsa senza i gioielli e con il portafoglio di mia madre vuoto. Cioè senza il libretto degli assegni e senza le carte di credito. Mi è stato risposto che di gioielli non ne hanno visto ma che il resto era al sicuro a casa loro. In seguito mi è  stato consegnato tutto.

Ebbene, cara Laura, un mese dopo ho ricevuto l'estratto delle carte di credito e vi erano circa duemila e cinquecento dollari di compere... un giorno dopo la morte di  mia madre... Può ben immaginare come io mi sia sentita. Ma mi creda, l'incredulità è stato il sentimento maggiore. Mi chiedevo come si potesse scendere così in basso e approfittare di una situazione dolorosa come la morte di una persona. E soprattutto incredula per l'artefice di questa malefatta.

Il motivo per cui le scrivo è questo: dovrei affrontare questa persona o fare finta di nulla per la pace familiare? Anche se il fatto che abbia "rubato" la collana e l'anello di mia madre, mi ferisce moltissimo? Inoltre, fra qualche settimana ci sarà la lettura del testamento davanti all'avvocato di famiglia e questa persona sarà presente. Come devo comportarmi? La prego di rispondermi presto. In attesa,

Lucia

Cara Lucia,

innanzitutto, accetti le mie condoglianze più sentite per la sua recente perdita. Detto ciò, non aspetti un secondo a confrontare questa persona che non merita nessuna delicatezza. Non dimentichi che usando le carte di credito di sua madre oltre a commettere un atto meschino, ha anche commesso un reato punibile dalla legge. Si faccia anche restituire i gioielli di sua madre immediatamente. E se dovesse fare orecchie da mercante, le dica che è pronta a denunciarla alla polizia.

 

Il palinsesto di oggi