I consigli di Laura

Un amore perfetto rovinato dalla convivenza con la suocera

22-11-2007

Cara Laura,   
questa lettera non vuole essere contro le  suocere, la mia è solo una considerazione. Ho avuto la fortuna di sposare "l'uomo dei miei sogni". Ci conoscevamo fin dall'High School e la nostra è stata una storia d'amore senza simili. Lui era perfetto. L'unico difetto che aveva è che era un po' "mama's boy", come dicono gli americani. Troppo attaccato alla mamma. Questo però per me non è mai stato un problema in quanto una volta sposati siamo andati a vivere per conto nostro per cui il problema era marginale. Questo fino a quando, due anni dopo il mio matrimonio, il marito è passato a "miglior vita". A quel punto mio marito mi ha chiesto se mia suocera poteva venire a vivere con noi e io mi sono comportata come avrei fatto se si fosse trattato di "mia" madre, ho accettato. Mio marito è stato felicissimo anche perché io aspettavo un bambino. Purtroppo i problemi sono nati subito. Mia suocera si intrometteva in tutto e per tutto creando anche dissidi fra me e mio marito. Ho resistito tre anni ma poi gli ho detto che me ne sarei andata via. Così è stato. Tre mesi dopo la nostra separazione ho saputo da amici comuni che lui una sera aveva detto di aver capito di aver sbagliato tutto e che era pronto a chiedermi perdono e ricominciare daccapo.Questo però non si è  mai realizzato. Quella stessa sera, lui ha avuto un incidente molto grave che gli è costata la vita. Io gli sono stata vicino negli ultimi momenti con tutto l'amore che portavo dentro.
Le ho raccontato questa storia, cara Laura, perché se mia suocera non fosse venuta a vivere con noi sicuramente tutto questo non sarebbe successo. Morale della favola, è importante che una coppia viva da sola. Saluti,
                                                                                                       Carla


Cara Carla, che tristezza la sua storia! Non ci sono dubbi che una coppia è meglio che viva da sola, però a volte le circostanze della vita, come nel suo caso, ci costringono a fare delle mosse di cui poi si pagano le conseguenze.

 

Scrivete a: Laura, c/o America Oggi,
                                                                                                                                                                55 Bergenline Ave., Westwood, N.J., 07675

Il palinsesto di oggi