I consigli di Laura

È stufa di sentir parlare di politica

28-11-2007

È stufa di sentir parlare  di politica
Cara Laura,
mi scusi del disturbo. Sono  Carmela e le scrivo a proposito di politica di cui si parla tutti i giorni. Parlano, parlano, parlano, non se ne può più. Se accendo il televisore di notte... politica... È diventata una vera vergogna.
Questo Silvio Berlusconi chi si crede di essere? Sembra un terrorista. Non fa altro che dire che Prodi deve andarsene a Casa. Io credo che dovrebbe essere lui ad andare a casa. Se gli italiani sono veramente persone intelligenti lo capiranno. Berlusconi ha governato per 5 anni, cosa vuole? Sembra un secondo Mussolini, vuole salire al potere per forza. A me questo non  va giù e neanche alla mia famiglia. Cosa ha fatto in 5 anni? È  un prepotente, lui e tutti quelli che sono d'accordo con lui. Speriamo che le cose cambino e che i parassiti che non sanno governare se ne vadano tutti a casa.  Mi scusi Laura se sbaglio a parlare, ma un secondo Mussolini non lo vogliamo proprio. Io so bene quello che abbiamo visto nel 1940-1945: fame e miseria, l'Italia distrutta ecc. ecc.
Signora Laura, spero che pubblichi questa lettera. La ringrazio tanto in anticipo e la saluto caramente augurandole Buone Feste
Carmela


Cara Carmela,
il problema di Berlusconi, secondo me, è che non sa perdere. Non riesce ad accettare il fatto di aver perso le elezioni. Sia pur per poco, ma le ha perse. Adesso ha formato un nuovo partito inimicandosi i suoi collaboratori. Chi ci capisce è bravo. Ed io di politica non capisco granché. Come ho detto più volte, a me  sembra un circo e i politici di turno dei pagliacci. Solo che di ridere non se ne parla nemmeno. Spesso fanno solo che piangere... Ricambio gli auguri di Buone Feste

 


Scrivete a: Laura, c/o America Oggi,
                                                                                                                                                                55 Bergenline Ave., Westwood, N.J., 07675

Il palinsesto di oggi