I consigli di Laura

Porta la crostata all'amica ma le rovinala festa

12-12-2007

Cara Laura,
la scorsa domenica è stato il compleanno di una mia amica e come di consuetudine sono solita preparare una crostata, che a lei piace tanto, e portarla al party che lei organizza a casa sua. Mi riesce bene preparare le crostate, ci metto molto impegno  e devo dire che sono sempre apprezzate. Così sono andata al party e quest'anno c'erano diverse persone che io non conoscevo. Lei ha addobbato la casa molto bene, il cibo buono, gli invitati cordiali, insomma tutti gli ingredienti per passare una bella serata. Lei mi aveva anche detto che avrebbe invitato un ragazzo che a lei interessa, e devo dire sinceramente che è davvero un ragazzo brillante.
Il problema è che mentre lei era impegnata a prendersi cura dei suoi ospiti, questo ragazzo, ha cominciato a chiaccherare con me e senza accorgercene siamo andati avanti fino a quando molti degli ospiti non sono andati via. Allora mi sono resa conto che la mia amica era cambiata nell'espressione del viso perchè questo ragazzo stava ancora chiacchierando con me. La situazione è peggiorata quando lui ha detto che tutto era stato preparato divinamente, ma la cosa più buona era la crostata che avevo preparato io. Adesso dal giorno del suo compleanno la mia amica non mi parla più.  
                                                                                                     Paola  

 


Cara Paola,
mettiti nei panni della tua amica. È davvero triste quello che è successo a lei. Lei ha messo tutta se stessa in quella festa e tu, anche se in buona fede, hai rotto l'incantesimo. Prova a riavvicinarla con molto tatto. Capirà che tu non hai nessuna colpa.      

 


Scrivete a: Laura, c/o America Oggi,
                                                                                                                                                                55 Bergenline Ave., Westwood, N.J., 07675

Il palinsesto di oggi