I consigli di Laura

Tra lei e lui il diabete

14-12-2007

Cara Laura,   
sono fidanzata da due anni e mezzo con un ragazzo di due anni più grande di me. È una bella storia fondata sul rispetto e la complicità. Ma la settimana scorsa lui mi ha detto che doveva parlarmi e voleva farlo invitandomi a cena. Nonostante siamo soliti andare a cena fuori abbastanza spesso la cosa mi è sembrata un po' strana dal tono della voce. Così mi sono vestita ma mi sentivo strana quasi avessi avuto un presentimento che ci fosse qualche cattiva novità.
Lui era nervoso, impaziente e cercava di raggirare l'argomento, ma ero impaziente anch'io. Il fatto è che lui è diabetico e mi ha detto che è meglio troncare la nostra relazione. Lui dice che mi ama ma che merito di più, ecco perché mi vuole lasciare.
È come se all'improvviso mi fossi trovata difronte un'altra persona. Con quale freddezza mi diceva questo, non riuscivo a capire, ho pensato per un attimo che era un modo elegante di troncare la relazione, gli ho chiesto se ha un'altra ma lui mi ha detto di no. Da un po' di giorni non ci sentiamo perché voglio dargli il tempo di pensare e spero si renda conto che sta sbagliando.        
Lilli      

 


Cara Lilli,
può darsi che il tuo fidanzato in questo periodo non si senta molto bene e gli siano venuti mille pensieri. Come hai detto tu lasciagli un po' di tempo, vedrai che gli passerà. In quanto al diabete, come tu saprai è una malattia un po' fastidiosa che talvolta porta anche sbalzi di umore. Credo comunque che la tua storia non sia affatto finita. Abbi pazienza.     

Il palinsesto di oggi