I consigli di Laura

Un ex che forse non dovrei rivedere

29-12-2007

Cara Laura,

camminando per le strade di Manhattan durante queste feste ho incontrato per caso un mio vecchio amico, anzi, per dirla tutta, quello che per qualche tempo, molti anni fa, è stato il mio ragazzo. Sono una donna sui cinquant’anni e passa, felicemente sposata, e con un nipote in arrivo. Incontrare il mio ex, non lo nascondo, mi ha dato un briciolo di emozione. E’ molto cambiato, invecchiato certamente, ma ha sempre quel piglio che mi piaceva tanto nella sua personalità. Era da solo e mi ha detto che gli piacerebbe molto che ci vedessimo per bere un aperitivo insieme. Io gli ho detto di sì, ma ripensandoci, forse non è una cosa appropriata. Ho raccontato a mio marito di questo incontro e ho notato che non gli faceva piacere mentre ne parlavo. Ho accennato al fatto che forse potevamo invitarlo a casa per un caffè, così potevo presentarglielo, ma mi ha guardata come se fossi fuori di me. Io credo che questa gelosia sia fuori posto, visto che si parla di una relazione che risale ai tempi della nostra prima giovinezza. Devo inoltre confessarti che mi piacerebbe, anche solo una volta, fare quattro chiacchiere con lui, per ricordare quegli anni lontani, chiedere dei nostri comuni amici, e rivivere per un istante quel tempo spensierato. Tu credi che se io lo vedessi, molto velocemente, senza dirlo a mio marito, commetterei un errore? Sono tentata, ma forse non è giusto. Grazie per il tuo parere.

 

A. F.

 

Cara amica,

credo che tu abbia già le idee chiare. Dici infatti di non sentirti a tuo agio all’idea di un incontro con lui. Quindi lascia perdere. Limitati ad una telefonata, per essere cortese, e soddisfare le tue curiosità. Le tentazioni, anche quelle piccole, si possono facilmente evitare.

Il palinsesto di oggi