Le poesie

Lettera a Di Pietro

di Nino Del Duca

09-03-2008

Caro Tonino, nun te piglia' collera
si certa ggente, cu ‘o vveleno ‘a vocca,
te zompa ‘ncuollo pe' te subissa'...
Molti italiani, specie chille all'estero,
ti son vicini e apprezzano il valore
di quel che fai, pirciò nun te ferma'.

Un mio nipote (tène sìdice anne)
stammatìna m'ha ditto: "Siente, ‘o no'...
Àggio liggiùto sopra al tuo giornale
che in Italia la gente è assai scontenta
pe' cumme vanno ‘e ccose d' ‘a politica,
tanto ca se sfastèria ‘e i' a vuta'...
Tu invece dici sempre con orgoglio
che il tuo Paese è unito e democratico,
se pò sape' qual è la verita'?

La verità - ho risposto - è che tuo nonno
vuole assai bene ‘a terra dov'è nato,
ma cierti vvote, per il troppo amore,
nasconde anche a sè stesso quel marciume
ca ce stà ancora, ma, pe' grazia ‘e Ddio,
qualcuno stà cercànno ‘e pulizza'.

Tuo nonno nun t'ha ditto ‘na bucìa...
Gli Italiani so' molto intelligenti
e hanno capito ‘o fatto cumme và.
Nonostante la Lega, il Cavaliere
e i vari ladri (è tutta ‘a stessa pasta...)
non si farànno ‘mpapucchia' d'‘e cchiacchiere,
quanno è ‘o mumento sanno c'hanna fa'
per liberarsi d' ‘a gente disonesta
In Italia, la grande maggioranza
è gente onesta ca onesta vo resta'.

Caro Tonino, forse chesta lettera
parla di cose che sono scontate,
ma, sàie cumm'è, pur'io voglio sfuca'.

Quel: "Che ce azzecca..." che ripeti spesso
a quei politicanti in mala fede
ca cercano ‘e cambia' le carte in tavola,
è assai espressivo, non è "politichese"
e fà capi' dov'è la verità.

L'Italia, chella onesta, "TE VO' BBENE",
compresi noi che viviamo all'estero
ed apprezziamo la tua capacità
di smascherare chi vo' arrubba' e chi magna
e dire "NO" agli ‘nciùci e alle magagne.

Io ti saluto, caro Senatore
dalla parola chiara e gli occhi fieri
e sò che oggi, come hai fatto ieri
combatterai i furfanti e i mestieranti.

Continua la sua strada, è quella giusta,
io che ti apprezzo, ne sarò felice...
Chi te vo' male (e questo è inevitabile)
soffrirà ‘e riscinzièlle e mal' ‘e panza
e di rabbia e d'invidia schiatterà.

Il palinsesto di oggi