Dal Mondo

Georgia. Frattini: accordo su ull'avvio di una missione di poliizia Ue in Georgia

07-09-2008

AVIGNONE. I ministri degli Esteri dell'Ue hanno raggiunto oggi "un accordo politico" sull'avvio di una missione Ue in Georgia che includerà anche compiti di polizia civile e che sarà dispiegata auspicabilmente entro la fine del mese. Lo ha riferito il ministro degli Esteri Franco Frattini subito dopo la conclusione del Consiglio informale ad Avignone.

Il titolare della Farnesina ha spiegato che l'adozione ufficiale dell'iniziativa sarà adottata il prossimo 15 settembre al Consiglio Affari regionali e relazioni esterne dell'Ue in programma a Bruxelles. Frattini ha poi specificato che la forza di polizia dell'Unione Europea sarà composta di 150-200 uomini che si dispiegheranno prima in territorio georgiano e poi nella zona di sicurezza temporanea tra la Georgia ed il confine amministrativo dell'Ossezia del Sud. Tale missione sarà parallela a quella già operativa degli osservatori dell'Osce: in altre parole, ha detto, "la missione europea collaborerà con l'Osce ma ne sarà formalmente staccata". Il capo della diplomazia italiana ha quindi aggiunto che si é già lanciata una procedura formale per la nomina di un capo missione e martedì prossimo un organismo tecnico deciderà le modalità dell'operazione. "Pensiamo che entro la fine del mese la decisione sia non solo adottata ma anche operativa", ha proseguito Frattini, osservando anche che il veloce dispiegamento della missione dipenderà anche dalla disponibilità dei paesi europei nel mettere a disposizione gli uomini necessari. Sulle forze che comporranno la missione, il ministro ha citato ad esempio la Gendarmeria francese ed i Carabinieri italiani.
Il premier Silvio Berlusconi ha avuto oggi un colloquio telefonico con il primo ministro russo Vladimir Putin durante il quale ha espresso "il forte auspicio dell'Italia per l'attuazione piena dell'accordo in sei punti sul conflitto russo-georgiano". Lo ha riferito il ministro degli Esteri Franco Frattini subito dopo la conclusione della riunione informale dei ministri degli Esteri della Ue oggi ad Avignone.

Il palinsesto di oggi