I consigli di Laura

Giuseppe fa polemica fra tanta confusione

02-11-2008

Cara Laura,
quando ho letto, sulla sua rubrica, la lettera "L'ottimismo americano aiuterà tutti noi a superare la crisi" firmata Peppino Santamaria, sono saltato su tutte le furie. Avrei voluto rispondere subito, purtroppo i miei impegni e un non programmato salto in Italia,  me lo hanno impedito. Ma eccomi qua.
Nessuno ha perso fiducia in questo Paese? Ma cosa dice il signor Peppino? La gente è più scoraggiata che mai. Gli americani hanno visto crollare come un castello di sabbia la loro società basata in un modo smisurato sul consumismo. Ed ora ne stanno pagando le spese. Ma il motivo che mi ha spinto a scriverle sè la sua dichiarazione che "in Italia coloro che hanno molto sono abituati a tenere tutto stretto per sé". Già perché i ricconi americani invece sono soliti dividere la propria ricchezza con i più bisognosi! Inoltre, "chi è privilegiato rimane privilegiato per tutta la vita, chi è ricco di solito ha anche il potere dalla propria parte ed è portato a mantenerlo". I privilegiati qui in America invece si comportano diversamente. Vero? Non solo in America, ma  in tutte le altre  parti del mondo! Come se non bastasse aggiunge che "l'America non è un Paese di baroni come l'Italia... ecc. ecc.". Ha ragione. L'America è un Paese di Kings, non di baroni.
Ma dico, in quale parte dell'America vive? Come può fare affermazioni del genere? Ad un certo punto cerca di darsi una regolatina affermando che "anche" qui ci sono persone ricche e potenti e che magari cercano di calpestare i più deboli ma "l'atteggiamento è diverso". E quale sarebbe l'atteggiamento giusto per calpestare i più deboli? Mi piacerebbe saperlo. Peppino avrebbe dovuto pensarci due volte prima di scrivere  una lettera piena di inesattezze e così offensiva verso l'Italia e gli italiani.
Cara Laura,  ho detto quello che mi sentivo dentro. Meglio tardi che mai. Comunque lei, come sempre, ha risposto bene. Saluti cari,
Maurizio


Caro Maurizio, effettivamente il pensiero di Peppino lasciava un po'  a desiderare. Ricambio i saluti.


Scrivete a: Laura, c/o America Oggi,
55 Bergenline Ave., Westwood, N.J., 07675

Il palinsesto di oggi