I consigli di Laura

Il campionato è ancora aperto, forza Roma e Palermo

17-04-2010

Cara Laura,

ci avviciniamo alla fine del campionato di calcio più strano degli ultimi anni. Nel momento in cui ti scrivo, la Roma è avanti di un punto e teoricamente se non fa troppi errori potrebbe avere il campionato in mano, dopo che per quasi tutta la stagione si sono contesi il primo posto l'Inter e il Milan. La Roma, mi dispiace per i suoi tifosi, non è sicuramente una squadra che merita questo titolo, certo ci sono alcuni nomi che valgono, ma se parliamo strettamente di gioco e costanza possiamo tranquillamente dire che il quarto posto per loro sarebbe andato abbastanza bene. L'Inter ha il problema, o la fortuna, di essere impegnata in tutte le coppe, sta arrivando fino alla fine, superando tutti i turni, ma alla fine i suoi giocatori potrebbero pagare la stanchezza e lo stress. Senza parlare di quella testa calda di Balotelli che ne combina una ogni due giorni. La Juventus è forse meglio non commentarla. Dopo un avvio abbastanza frizzante che faceva ben sperare, ora si ritrova a piangere ogni giorno i suoi errori. Non c'è più quello spirito vincente che la famiglia Agnelli era sempre riuscita a dare al team. Ora si ritrovano contestati dai tifosi, odiati dagli avversari e non rispettati neanche a livello internazionale. Diciamo che se non si riprendono velocemente, il loro nome potrebbe risentirne veramente. Ieri, (ieri per me, non so quando verrà pubblicata) è stato esonerato anche l'allenatore del Cagliari, Allegri. Io Cellino non l'ho mai stimato e soprattutto non lo riesco a capire. Hanno fatto un buon campionato, si sono salvati tranquillamente e a quattro partite dalla fine l'allenatore viene esonerato. Anche il Napoli ha perso l'occasione della sua vita, poteva aspirare al quarto posto, ma purtroppo non sono riusciti a reggere la tensione. A questo punto dunque forza Palermo e per lo scudetto forza Roma.

Corrado Iovenetti

Caro Corrado,

ti  ringrazio per il tuo fedele punto della situazione sul campionato italiano. Apprezziamo!

Il palinsesto di oggi