La comunità

Onorificenze italiane per i Cuomo. Matilda Grande Ufficiale e la figlia Margaret Commendatore

Di Riccardo Chioni

19-06-2011


 

Riunione di famiglia di casa Cuomo al Consolato Generale di Park Avenue per la consegna di onorificenze conferite dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a Matilda Raffa Cuomo e alla figlia Margaret per il loro impegno nella promozione e diffusione della lingua italiana negli Stati Uniti.

Una cerimonia intima a cui ha partecipato l'ex governatore Mario Cuomo, Howard Maier marito di Margaret Cuomo, il dirigente scolastico Antonio Benetti e Ornella Talò, consorte del Console Generale.

A Matilda Raffa Cuomo il console generale Francesco Talò ha consegnato le insegne e l'attestato firmato da Napolitano e dal ministro degli Esteri Frattini nel conferirle l'onorificenza di Grande Ufficiale dell'Ordine della Stella della Solidarietà Italiana.

Quando Matilda Cuomo era first lady dello Stato di New York, assieme al governatore aveva avviato un programma chiamato Due Case, Una Tradizione che "secondo me - sostiene - da solo spiegava tutto e quando i media chiedevano a Mario perché aveva scelto proprio l'Italia con centinaia di altri paesi sul globo, il governatore spiegava perché è il Paese da cui provenivano i genitori suoi e della consorte: qualcuno deve pur iniziare a trasmettere le tradizioni aggiungeva Mario".

Due Case, Una Tradizione ha instaurato un ponte con l'Italia attraverso il programma Mentoring Usa. Nel corso dei decenni anni Matilda Cuomo ha traghettato il progetto Mentoring oltreoceano in numerosi paesi e ultimo ad aggiungersi alla lista è stata la Corea del Sud.

Un altro campo di diffusione della lingua italiana che ha visto protagonista Matilda Cuomo è il reintegro del programma AP nei college americani.

"Abbiamo fatto di tutto per la causa. Io e Mario - ha raccontato - siamo anche andati a parlare col presidente Napolitano a Roma. È veramente simbolico della nostra cultura: era imperativo ripristinare l'insegnamento della lingua italiana. Altrimenti i ragazzi non potranno mai apprezzare completamente questa cultura. A chi non piace tutto ciò che è italiano? La gente, la lingua, il territorio, l'arte e chi va in Italia vuole tornare".

Definisce "un tantino ancora surreale" il suo nuovo ruolo di first mom Matilda Cuomo, mamma dell'attuale governatore Andrew, chiedendo conferma alla figlia.

"Ci sembra ancora un pochino surreale. Andrew sta lavorando veramente sodo e ogni sera preghiamo tutti per lui. Ha quel tipo di esperienza che gli viene dal role model che è suo padre".

Intrattenendosi con i giornalisti l'ex governatore Mario Cuomo assicura che il figlio Andrew ha fatto buona esperienza con la gavetta durante i suoi 12 anni di mandati.

"Anch'io - ha spiegato Cuomo - ho fatto i miei errori durante il mio governo, Andrew ha fatto esperienza e ha imparato a non farne. Ha la stoffa del governatore".

Margaret Cuomo riflette sul prezioso ruolo che ha avuto la famiglia durante la sua crescita e quanto ha apprezzato da adulta l'incisiva guida alla vita ricevuta assieme al resto dei figli.

"Non l'ho realizzato totalmente fino a quando io stessa sono diventata mamma. Essere cresciuta da papà Mario e mamma Matilda è stata un'opportunità essenziale di apprendimento, perché hanno insegnato dando l'esempio ai cinque figli, come servire gli altri. E questo è sempre stato il messaggio molto importante che ha condotto noi figli nella crescita per prepararci a distinguerci a scuola e personalmente. Ci hanno sempre ispirato con il loro senso di integrità e devozione nel servire altri. Per lungo tempo - ha raccontato Margaret - avevo creduto che tutti i ragazzi fossero cresciuti in famiglia allo stesso modo nostro, ma quando sono cresciuta e sono diventata madre ho capito che quanto appreso in seno alla nostra era qualcosa di speciale".

A Margaret Cuomo Talò ha consegnato l'onorificenza di Commendatore dell'Ordine della Stella della Repubblica Italiana.

La neo insignita Margaret ha detto di considerarsi onorata nel ricevere il riconoscimento conferitole dal capo dello Stato, dopo anni dedicati alla promozione della lingua italiana sul territorio americano, anche attraverso l'organizzazione Concordia Language Village che si appresta ad avviare i corsi estivi.

"È un onore. Sono impegnata da lungo tempo nella promozione dell'insegnamento della lingua e considero molto generosa questa onorificenza da parte dell'Italia". 

 

Il palinsesto di oggi