Notizie

Sergio Mattarella presidente della Repubblica

31-01-2015

E' durata quasi quattro minuti la standing ovation nell'Aula di Montecitorio dopo che Sergio Mattarella ha raggiunto il quorum per la elezione a presidente della Repubblica. Un vero e proprio boato che è andato avanti per un pò. Finito il battimani, la presidente Laura Boldrini ha ripreso lo spoglio delle schede.

Tutta l'Aula della Camera in piedi tranne M5S e Lega in piedi ad applaudire per il raggiungimento del quorum da parte di Sergio Mattarella. Il presidente Napolitano è in prima fila, anche lui ad applaudire. Commozione ai banchi del Pd. L'inizio dell'applauso forte e convinto a sinistra e centro è stato preceduto da un conto alla rovescia dei grandi elettori.

Napolitano, assolutamente contento per Mattarella - L'ex presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, rientra nell'aula della Camera poco prima che nello spoglio dei voti venga raggiunto il quorum per l'elezione di Sergio Mattarella alla presidenza della Repubblica. A chi gli domanda se sia contento, Napolitano risponde: "Assolutamente sì".

L'elezione di Sergio Mattarella alla presidenza della Repubblica rappresenta "sicuramente un punto saldo di riferimento molto alto per le riforme anche della Costituzione, in coerenza con la Carta". Così l'ex presidente Giorgio Napolitano, all'uscita dell'Aula della Camera.

Il voto per Sergio Mattarella alla presidenza della Repubblica "è superiore alle aspettative, con una convergenza molto larga, ben al di là del Pd e delle forze pronunciatesi per Mattarella" nel sostegno al presidente della Repubblica oggi eletto. Così Giorgio Napolitano lasciando l'Aula.

Il palinsesto di oggi