Cultura

Tony Pasquale a Sanremo. Ha coperto il Festival per Icn Radio

18-02-2015

 

NEW YORK. Il 65esimo Festival della Canzone Italiana si è concluso, come tutti ormai sapete, con il meritato trionfo dei tre ragazzi de "Il Volo" con la canzone "Grande Amore". Una vittoria netta ed emozionante di un trio che ha trovato la sua fama prima negli Stati Uniti e poi in patria. La rassegna sanremese ha avuto un grandissimo successo di pubblico con percentuali d'ascolto da record grazie anche al presentatore Carlo Conti che, alla sua prima esperienza sul parco del teatro Ariston, ha saputo condurre le cinque serate con eleganza, sobrietà e simpatia. Ma il festival è stato seguitissimo anche all'estero, e in particolare nella zona metropolitana di New York. La Rai, infatti, lo ha trasmesso in mondovisione, ma al contempo ICN radio ha mandato la rassegna in diretta radiofonica e America Oggi ha raccontato sulle sue pagine quanto avveniva sul palco dell'Ariston. Quest'anno, però, la copertura dell'evento da parte di ICN Radio e di America Oggi, è stata addirittura maggiore rispetto agli anni precedenti. La nostra emittente radio e il nostro giornale, infatti, sono stati accreditati ufficialmente dalla Rai in modo da poter meglio informare i nostri ascoltatori e lettori sulla rassegna sanremese.

A rappresentare ICN ed America Oggi è stato Tony Pasquale, conduttore del programma radiofonico "Ciao Tony" in onda il lunedì, il venerdì e il sabato su ICN radio. Grazie ai suoi collegamenti giornalieri in diretta, la mattina e il pomeriggio, Tony ha saputo regalarci notizie, interviste esclusive e anche un po' di gossip. Un lavoro prezioso che è stato molto apprezzato dagli ascoltatori di ICN radio e dai lettori di America Oggi. "È stato un grandissimo Festival - ci racconta Tony - ed è stato anche molto emozionante poter essere a contatto con gli artisti che si sono esibiti, con Carlo Conti e con gli altri giornalisti italiani e di tutto il mondo che giornalmente hanno affollato la sala stampa. Fin da subito avevo puntato sui ragazzi de "Il Volo", anche se ho apprezzato molto Nek e Malika Ayane. Sono stati eccezionali e hanno meritato la vittoria. Mi hanno detto che presto torneranno negli Stati Uniti e faranno sicuramente tappa a New York. Li aspettiamo a braccia aperte".

La presenza di ICN radio e America Oggi, gli unici media ufficialmente accreditati provenienti dagli USA, ha suscitato la curiosità e l'interessamento un po' di tutti. "Ogni volta che mi presentavo ad un artista o un giornalista e dicevo che venivo da New York per rappresentare ICN e America Oggi, la reazione era entusiasta e mi riempivano di domande su chi siamo, cosa facciamo e a che pubblico ci rivolgiamo. C'è stato molto calore intorno a noi e la cosa mi ha fatto estremamente piacere. New York è una calamita che attira sempre molto interesse, e non è detto che in futuro il festival possa fare una tappa nella Grande Mela. Nel corso di una delle conferenze stampa ho proposto l'idea agli organizzatori della rassegna musicale e al sindaco di Sanremo. Mi hanno risposto che ci stanno pensando. Speriamo." ha raccontanto Tony che il prossimo anno con ICN radio e America Oggi sarà nuovamente a Sanremo per raccontare il Festival.

 

Il palinsesto di oggi