I consigli di Laura

Il rovescio della medaglia

07-08-2015

 

 

Cara Laura

spero che questa mia missiva ti trovi in perfetto stato di salute e in buona forma. In realtà, come vedrai leggendo questa lettera, è proprio della salute che intendo scriverti, in quanto io sono abbastanza disturbato da quello che i media  stanno perpetrando, per gli ultimi due o tre  decenni ai danni di coloro che si macchiano del peggiore dei "peccati capitali": IL FUMO! 

Sarà, ma pare strano che dopo secoli, ossia da quando Nicot importò il tabacco in europa, si sia arrivati alla conclusione che questo è estremamente dannoso alla salute umana. Io sono un ex fumatore (ho smesso 21 anni or sono) e sono lieto di essere stato capace di togliermi il vizio. Quello che però non mi sta bene è, prima di tutto, il fatto che fino a venticinque o trent'anni or sono la scienza era tanto arretrata da non sapere quanto dannoso fosse il fumo per l'organismo umano. L'altra cosa che mi disturba ancora di più è questo: se le sigarette sono tanto nocive, perché continuano a autorizzarne la vendita? Certo che si tratta di miliardi in ballo, ma l'etica ed i principi  morali antepongono la salute umana a tutto il resto. Questo, a mio avviso, è un dilemma di proporzioni cosmiche e forse tu stessa non ti vorrai pronunciare.

Un povero illuso

Caro "illuso"

(uso questo"epiteto" non avendo  altri nomi con cui risponderti perché non mi dici chi sei), purtroppo, anche se in teoria hai tutte le ragioni di questo mondo - io stessa una volta  ero "schiava" di  questo vizio - il così detto "consumismo" che da un lato ci protegge con l'eliminazione della pubblicità delle sigarette reali, dall'altro ci lascia esposti alla vendita  di questi "maledetti rotoletti di nicotina" adducendo a giustificazione il fatto che l'industria delle sigarette, ancora in auge (anche se non come prima) è costituita da milioni di persone che ne fanno progredire la continua produzione. Insomma, anche se il fumo è un veleno, la sua produzione, per un gran numero di individui nel mondo intero, rappresenta la ragione della loro esistenza, ovvero il filo conduttore della loro stessa vita.

        Scrivete a: Laura, c/o America Oggi,

475 Walnut Street, Norwood, N.J., 07648

 

 

Il palinsesto di oggi