I consigli di Laura

La figlia, i suoi due bambini e altri due del boyfriend, convivono. Come bisogna comportarsi?

22-10-2015

 

Cara Laura,

mia figlia, divorziata da tre anni e con due bambini, da sei mesi convive con un altro uomo che ha conosciuto circa un anno fa. Per sei mesi sono usciti insieme poi il loro rapporto è "cresciuto" e hanno deciso di andare a vivere insieme. Per quel che riguarda me e mio marito non abbiamo alcun problema con questa situazione. L'importante è che nostra figlia sia felice in quanto il primo matrimonio non è stata una...  passeggiata in paradiso, se capisce cosa voglio dire. Anzi un vero incubo.  Ma passiamo al motivo di questa mia lettera.

Come ho già detto mia figlia ha due bambini,un maschietto e una femminuccia. Lui ne ha altri due e tutti e quattro hanno quasi la stessa età. Il problema mio e di mio marito è come comportarsi per le feste, i compleanni e via di seguito per quanto riguarda i regali. Da quello che ho capito non c'è in vista alcun progetto di matrimonio e quest'uomo e i suoi figli li abbiamo visto solo due volte in quanto vivono in un altro Stato. Ha un consiglio per noi su quale sia la prassi migliore per gestire questo problemino? La ringrazio anticipatamente sapendo di poter contare su di lei. Con affetto,

Marisa

Cara Marisa,

sua figlia e quest'uomo hanno formato un nuovo nucleo familiare, una nuova famiglia tutta loro e mi pare sia logico che tutti i bambini vengano trattati allo stesso modo. D'altronde se in futuro dovessero esserci piani di un matrimonio, tutti e quattro i bambini sarebbero suoi nipoti per cui mi sembra cosa ovvia che sin da adesso vengano considerati tali. In occasione di compleanni o feste la cosa più sensata è mandare regalini. Se poi le cose dovessero cambiare, sia quel che sia. Ma lei e suo marito vi sarete comportati, con questi bambini, nel modo più giusto e ovvio.

Scrivete a: Laura, c/o America Oggi,

475 Walnut Street, Norwood, N.J., 07648

Il palinsesto di oggi