I consigli di Laura

Galeotto fu lo spogliarello che costò a Gina... il fidanzato

11-03-2016

 

Cara Laura,

la lettera di Gina mi ha disgustata. Se è così leggera e facilona il consiglio che posso darle è di... non sposarsi. Recherebbe infelicità a qualche altro povero  uomo e ai suoi familiari.

Al fidanzato voglio dire che si dovrebbe considerare fortunato, anche se ha perso tempo e denaro. Se fossero stati sposati avrebbe meritato di essere presa per i capelli e trascinata nel pavimento davanti a tutti.  Grazie Laura e la prego di continuare nel suo ottimo lavoro,

Giovanna

Cara Giovanna, a parte il suggerimento di essere trascinata per i capelli davanti a tutti, che mi sembra  un po' troppo drastico, condivido il suo pensiero.

 

* * *

Cara Laura,

quando ho letto la lettera di Gina non potevo credere ai miei occhi. Alzarsi dal tavolo dal quale era seduta insieme al fidanzato per andare a vedere...lo spogliarello... di un uomo... e restarci per la bellezza di dieci minuti... non ho parole... 

Secondo me, come lei le ha fatto notare, questa donna doveva, probabilmente, aver bevuto qualche bicchiere di troppo. Ma anche se fosse, non me la sento di giustificare il suo comportamento. Il fidanzato  ha fatto bene ad alzarsi e andare via. Certo, se avesse pagato il conto si sarebbe comportato "al 100 per cento" da gentiluomo. Ma siccome la perfezione non esiste... 

Prima di salutarla, vorrei dirle grazie per la sua rubrica in quanto ci offre uno "squarcio" di vita che fa parte della realtà quotidiana. Brava e continui così. Sua affezionatissima lettrice,

Norma

Cara Norma,

mi fa piacere risentirla dopo tanto tempo e, detto questo, anche a lei devo dire che ha ragione. Il comportamento di Gina lascia senza parole...

Scrivete a: Laura, c/o America Oggi,

475 Walnut Street, Norwood, N.J., 07648     

Il palinsesto di oggi