La comunità

Rosario Altavilla. In Mercedes dalla Puglia a New York

di Marialuisa Giuliano

15-10-2009

NEW YORK. Un ragazzo bellissimo coi capelli ricci che si aggira nel parcheggio di un centro commerciale quasi paradisiaco e completamente vuoto. Dopo aver parcheggiato la sua fiammante Mercedes, esce dall'auto guardandosi intorno, quasi a chiedersi meravigliato se tutto quello, compresa la sua auto fiammante: "sia un sogno". In verità il sogno di Rosario Altavilla, classe 1981 un giovane attore di San Michele Salentino uno sperduto paese in provincia di Brindisi, scelto come il nuovo protagonista dello Spot della Mercedes Classe C, non sembra sia ancora finito.

"Anzi - dice - comincia adesso. Spero - racconta la telefono dal suo negozio di macchine agricole di San Michele Salentino - che questa volta finalmnete succeda qualcosa che mi porti a fare di più dei trenta secondi della durata del filmato di uno spot pubblicitario anche se in questo caso, trattandosi di una delle più importanti case automobilistiche del mondo sarà visto da centinaia di milioni di persone".

Rosario, ma come può accadere che un ragazzo di un piccolo paese del Sud possa poi diventare il protagonista di una publicità così importante?

In verità - risponde Altavilla-io studio recitazione a Roma e ho già nel mio curriculum importanti spot con altrettante aziende come la Peroni, l'Enel, la Vodafon e la Olimpic Airwais".

Dopo la maturità il bel ragazzo bruno si è trasferito a Roma per seguire il corso di laurea al Dams, presso l'Università RomaTre. Poi ha frequentato l'accademia "Tuttinscena" di Pino Insegno, prima, ed il "Conservatorio Teatrale" (ex Scaletta) del Maestro Diotajuti, poi. "Queste - dice con orgoglio - sono state entrambe esperienze importantissime nella mia vita professionale e personale, in cui ho avuto modo di conoscere ed amare profondamente il teatro e l'arte della recitazione, ha spiegato l'attore". Dopo aver conseguito la laurea, discutendo la tesi sulla drammaturgia musicale di Raffaele Viviani, ha iniziato a dedicarsi al lavoro facendo tesoro delle numerose esperienze teatrali che aveva accumulato, muovendo i primi passi anche in ambito televisivo e cinematografico. Il 2007 è stato l'anno della svolta con le fiction televisive "Gente di mare" e "Questa è la mia terra" che gli hanno permesso di lavorare con attori e registi di fama nazionale ed internazionale. "Oggi continuo ad essere impegnato in diverse produzioni cinematografiche e televisive, senza però lasciare da parte il teatro che, oltre ad essere per me un'ottima palestra, resta una passione che voglio continuare a coltivare", spiega ancora Altavilla ai fans.

Che farai ora dopo questa importante esperienza con la Mercedes?

"Spero conclude - Rosario - che qualche regista mi scopra e mi proponga una parte più lunga dei trenta secondo di uno spot pubblicitario. Per la verità ho già avuto una esperienza in un film. Una parte piccolisssima nel prossimo film di Richi Tognazzi, che avrà il titolo ‘Il padre e lo straniero".

Rosario che farai da grande?

Spero l'attore. Anzi sicuramente.

Ma fin'ora come hai fatto a campare?

Lavorando nel negozio di mio padre. Con i tre mila euro che mi hanno pagato per lo spot non si va lontano.

Perchè dove vorresti andare?

"Mi piacerebbe tanto venire a New York, ma non ho il visto. Senti, giornalista ma perchè non mi aiutate voi di AmericaOggi a scoprire la Grande Mela?"

Ti aspettiamo allora, ora hai anche la Mercedes, con una auto così ti sarà facile conquistare l'America.

 

 

Il palinsesto di oggi