La politica

Gli eletti in Nordamerica. Turano il candidato pìu votato per il Senato, ma il seggio lo conquista il PDL

17-04-2008

ROMA. Basilio Giordano (Canada) del Pdl, è il nuovo senatore della circoscrizione Nord e Centro America. Alla Camera sono stati invece eletti il deputato uscente Gino Bucchino (Canada) del Pd e Amato Berardi (Filadelfia) del Pdl. E' questo il risultato dello spoglio delle schede votate dagli italiani degli Stati Uniti, del Canada e degli altri Stati del Centro America.
Anche se il candidato più votato è stato il senatore uscente Renato Turano (15223 preferenze), il seggio è stato assegnato a Giordano (13083 preferenze) perché la lista Pdl ha ottenuto circa mille voti in più del Pd. L'altro candidato del Pdl, Augusto Sorriso (New Jersey) ha ottenuto 8699 voti. Queste le preferenze degli altri candidati: Marina Piazzi (Pd) 7431, Massimo Seracini (Udc) 2194, Vittorio Coco (Udc) 1791; Giuseppe Cirnigliaro (La Destra) 544, Franco Misuraca (La Destra) 461.
Alla Camera ad ottenere più voti in assoluto è stato Bucchino (14762), seguito da Berardi (11166), Vincenzo Arcobelli del Pdl (10665), Emilia Vitale del Pd (8033), Graziella Bivona del Pd (7361), Cesare Sassi del Pdl (7046), Paolo Antonio Ariemma del Pdl (6433), Mario Marra del Pd (2773), Giuseppe Rosini dell'Udc (2102), Luigi Cucchi dell'Udc (2062), Calogero Mancuso dell'Udc (1884), Franco Corrado de La Destra (518), Pasquale Giliberti de La Destra (343), Pasquale Trotta de La Destra (340) e Michele Frattallone de La Destra (255).
Per quanto riguarda i risultati complessivi della Circoscrizione Estero, al Senato tre dei sei seggi sono stati assegnati al Pdl, due al Pd e uno alla lista del Sudamerica Movimen to Associativo Italiani all'Estero. I dodici seggi della Camera sono stati così assegnati: sei a Pd, quattro al Pdl, uno all'Italia dei Valori e uno al Movimento Associativo Italiani all'Estero.
In Europa, alla Camera il Pd ha ottenuto 3 seggi grazie ai 204.393 voti ottenuti pari al 40.21% delle preferenze. Eletti sono Laura Garavini (25.070), Franco Narducci (21.496) e Gianni Farina (21.228).
Due i seggi del Pdl, che ha ottenuto 171.658 voti pari al 33,77% del totale: gli eletti sono Aldo Di Biagio (13.624) e Guglielmo Picchi (13.014). Il sesto posto alla Camera sarà di nuovo di Italia dei Valori, terzo partito in Europa
con 41.589 voti pari al 8,18%. Al Senato, i due seggi spettanti all'Europa sono andati a Claudio Micheloni del Pd, che con i suoi 36.445 voti è stato il più votato tra i senatori, e Nicola Di Girolamo del Pdl con 24.500 voti.
Niente di nuovo in Australia, dove i due seggi sono andati tutti al Pd, che al Senato ha ottenuto 21.427 voti (44,66%) e alla Camera 23.981 (47,32%): riconfermati Marco Fedi alla Camera e Nino Randazzo al Senato, rispettivamente con 12.409 e 11.237 voti.
In Sud America, passano al Senato Pdl (98.156 - 29,40%) e Maie (69.279 - 20,75%), il primo con Esteban Juan Caselli (48.128 voti) e il secondo con Mirella Giai (22.254). I tre seggi alla Camera vanno al Maie (83.585 voti in totale - 22,74%) con Ricardo Merlo (50.599 voti), al Pdl (81.616 - 22,21%) con Giuseppe Angeli (14.166) e al Pd (65.562 - 17.84%) con Fabio Porta con 15.932 voti.

Il palinsesto di oggi