I consigli di Laura

Interessi economici dietro il terrorismo dell'Isis?

08-12-2015

 

Cara laura, 

dopo gli attentati del 13 novembre,  stiamo vivendo di nuovo uno stato di tensione e paura che invitabilmente produce uno stato di stress latente che magari si manifesta attraverso l'individuazione di visi sospetti e pacchi o valigie lasciati incustoditi. Io non vedo ben chiaro cosa ci sia dietro a tutto ciò, chi muove veramente le fila, qual'è lo scopo ultimo. Di certo non credo che siamo tornati ai tempi delle crociate dove a tutti i costi ci debbano, o dobbiamo, imporre una religione e dove anche lì c'erano motivi certamente economici camuffati in nome del Signore.

Secondo me qualcuno stà abilmente confondendo la politica con la religione,  con il risultatto che tutti sappiamo. Il mio punto di vista è che, nel momento si nomina la parola guerra , inevitabilmente si sta parlando di interessi economici. Nessuno muove armi per la sola e semplice religione, che poi risulta essere  del tutto contraddittoria con i suoi fondamentali insegnamenti del corano. Per cui sospetto che dietro questo fantomatico stato islamico ci siano interessi economici molto forti del tipo petrolio e gas. 

Del resto è da quando ero piccolo che l'Oriente non ha mai vissuto attimi di vera pace. Voglio semplicemente dire che quando vivemmo l'era di Arafat, dove c'era una faccia, un popolo vero, gli atti di terrorismo (non certo giustificabili ) erano "giustificati "  verso una giusta causa nota a tutto il mondo. Oggi la storia si ripete, non abbiamo alabarde e cavalli, bensì bombe e tanta vigliaccheria in nome di chi? Del Dio petrolio? Ciao,

Gaetano

Caro Gaetano,

da quello che mi sembra di capire secondo lei questi ultimi atti terroristici non dipendono da sentimenti di religione ma semplicemente da interessi economici. E fa l'esempio del petrolio che, sempre secondo lei, sarebbe il  motivo del terrorismo dell'Isis. Sa che le dico? Tutto è possibile. Di questi tempi non mi meraviglio più di niente. D'altronde nel passato gli interessi economici sono stati il motore di  moltissime guerre. 

Scrivete a: Laura, c/o America Oggi,

475 Walnut Street, Norwood, N.J., 07648

 

Il palinsesto di oggi