Dall'Italia

Vacanze di ferragosto con un occhio al portafogli. Dati alla mano i prezzi sembrano in calo

13-08-2007

ROMA ,Sì alle vacanze di ferragosto ma con un occhio al portafogli. Risultato: gli italiani nella settimana dal 13 al 19 spenderanno non meno di 3.1 miliardi, cioé il 3% in meno rispetto all'anno scorso. E' quanto emerge da un'indagine di Telefono Blu che ha monitorato i prezzi di alberghi, ristoranti e strutture balneari nelle principali località marine nel nostro Paese, dove in questi giorni si registra un tutto esaurito. Dati alla mano, l'associazione dei consumatori rivela che quest'anno non sì è cercato di colpire troppo le tasche dei turisti.


Gli alberghi hanno, infatti, abbassato i costi delle camere di almeno il 10 %, e se i ristoranti per ferragosto e vigilia hanno aumentato i prezzi come tutti gli anni, stanno utilizzando gli stessi menù di luglio e dunque gli aumenti risultano più contenuti. Positivo anche il bilancio di una giornata al mare: gli stabilimenti in molti casi hanno dato ombrelloni, sdraia e lettini a prezzi minori dei week end di Giugno. Anche i parchi divertimento e acquatici, attraverso le diverse offerte, hanno fatto ridurre i costi di almeno il 20%. Infine i prezzi dei supermercati nelle località di vacanza si sono ridotti anche del 10%.

Tra le regioni più virtuose nel tenere a freno i costi di ferragosto Emilia Romagna, Lazio, Campania e Sicilia; medie Veneto e Friuli, Toscana e Sardegna. Maglia nera invece a Liguria e Puglia. In generale il 72% degli italiani ha scelto di passare in Italia le proprie ferie, il 56% della popolazione maggiorenne è in vacanza, il 70% dice di aver fatto o di fare vacanza da giugno a settembre. Tra le mete scelte invece da chi va all estero: Spagna 20%, Grecia 19%, Americhe 8%, Asia 7%. Infine il turismo straniero in Italia è al + 1% (contro il piu 5% dello scorso anno).

Il palinsesto di oggi