I consigli di Laura

Le cognate parlano male di suo marito e non hanno alcun rispetto verso di lei

16-12-2007

Cara Laura,


leggo tutti i giorni i suoi consigli per cui ho pensato di scriverle pure io per avere un saggio consiglio.
Sono sposata a seconde nozze con un uomo buono e rispettoso. I nostri figli sono tutti sposati ed economicamente stanno bene. Abbiamo una casa grande e comoda abbastanza da ospitare i nostri figli quando vengono a farci visita.
Laura, non posso dirle che odio, invidia e gelosia hanno le mie cognate, cioè le mogli dei fratelli di mio marito. Lo accusano (mio marito) di aver maltrattato la moglie, con me si è sempre comportato bene. (Io sono stata maltrattata dal mio primo marito, il destino ha voluto così).
Lei non ha idea del modo di fare poco educato di queste cognate, come se io fossi una stupida, ma non voglio litigi in famiglia in quanto mio marito va d'accordo con i suoi fratelli e si rispettano. Mio marito vede come si comportano le cognate e io mi sento mortificata ma non apro bocca. Ma fino a quando si può continuare a sopportare questa situazione? Non posso sempre fare la stupida. Non so se dovrei parlare con loro in privato o rimproverarle di fronte ai mariti. Insomma, meglio un giorno da leone che cento giorni da pecora. Mi dia un consiglio, per favore. Grazie e buone feste,


Maria

 


Cara Maria,


fossi in lei metterei fine a questa situazione parlando in privato con le sue cognate, visto che vuole evitare litigi in famiglia. Comunque, ha provato a parlarne con suo marito?
Ricambio gli auguri di buone feste

 


Scrivete a: Laura, c/o America Oggi,
55 Bergenline Ave., Westwood, N.J., 07675

Il palinsesto di oggi