Cultura

Scienza. I mammut scomparvero a causa delle meteoriti

02-01-2009

WASHINGTON. Che qualcosa di drammatico fosse successo sulla Terra circa 13mila anni fa gli scienziati lo sapevano già. Qausi da un giorno all'altro scomparve in Nord America la popolazione dei Clovis, e nel giro di poco tempo si estinsero una serie di mammiferi che avevano caratterizzato l'Era Glaciale, dai mammut alle tigri con le zanne. Gli scienziati però non sapevano ‘cosa' esattamente fosse successo. Ora, grazie a uno studio è stato dato nuovo sostegno scientifico all'ipotesi che fu una serie di meteoriti cadute sul Nord America a cambiare in modo definitivo la condizioni di vita del continente.
Questa ipotesi ‘apocalittica' è sostenuta da nuovi indizi che, secondo gli scienziati dell'Università dell'Oregon, sono una prova: nanodiamanti. È quanto i ricercatori sostengono in uno studio pubblicato sulla rivista Science. Secondo lo studio furono una serie di meteoriti a portare in Nord America all'estinzione dei mammut e degli altri mammiferi della Era Glaciale. Secondo l'ipotesi, unanimemente condivisa dagli studiosi, l'estinzione dei mammut e di altri mammiferi preistorici cominciò a partire da 13mila anni fa e fu provocata da un evento che modificò in modo radicale le condizioni di vita sulla Terra. Quale fosse quell'evento, se un grande terremoto, un maremoto o un cataclisma di altra natura non era dato sapere.
Ora secondo Douglas J. Kennett, archeologo della University of Oregon, c'è la prova: fu una pioggia di meteoriti a creare le condizioni che portarono alla fine dei mammuth. A fornire supporto scientifico a questa ipotesi sono le microscopiche tracce di diamanti rinvenute negli strati di roccia dei diversi punti del Nord America in cui si presume sia avvenuto l'impatto. In ognuno di essi è stata riscontrata la presenza di diamanti microscopici. Solo le temperature generate da un impatto con grandi meteoriti possono generare diamanti di quella natura. Quelle rocce risalgono a 12.900 anni fa, esattamente l'epoca in cui scomparvero i Clovis, i mammuth e gli altri grandi mammiferi terrestri dell'Era Glaciale.
Da qui, secondo gli autori dello studio, la conclusione logica: fu una pioggia di meteoriti a modificare le condizioni climatiche che portarono alla scomparsa del mammuth. La teoria, affascinante, non è unanimemente condivisa, ma secondo quanto riporta Science manca al momento una ipotesi altrettanto credibile che la possa chiaramente confutare.

Il palinsesto di oggi