I consigli di Laura

Mi ritiro dagli affari per rimanere fedele ai miei ideali

06-06-2010

Cara Laura,

sono un ristoratore, come tantissimi italiani dirai tu. Si, faccio questo lavoro da tantissimi anni, da quando sono arrivato negli Usa. Sono emigrato a New York nel periodo subito dopo la guerra, con poche lire, una paura che non riuscirei a descrivere in nessun modo, una nostalgia fortissima per la mia terra, ormai martoriata. Sono partito, sembrerà strano, anche per alcuni ideali che mi hanno sempre accompagnato. Amavo e amo l'onestà, la qualità, il non dovermi piegare a poteri altri. L'Italia è stata fin dalla sua nascita vittima del clientelismo. Sono arrivato a New York per riniziare. Ho lavorato come lavapiatti, busboy, insomma ho fatto tutta la trafila. Il mio ristorante l'ho aperto tardi, a 50 anni. L'avrei potuto fare anche prima ovviamente, ma io volevo aprire qualcosa di speciale. Sono in società con mio cognato. Inizialmente gli affari non andavano tanto bene, era difficile trovare la clientela, trovare delle persone di fiducia, far funzionare tutto il sistema, senza dover essere sempre presenti. Ovviamente, per avere successo è importante anche trovare un bravo cuoco, che rispecchi la tua filosofia. Ecco è proprio questo il punto, io ho sempre voluto un posto che mi rispecchiasse, che non fosse anonimo. Dopo dieci anni, dopo tanti sacrifici, ora non possiamo proprio lamentarci. Il ristorante è sempre pieno, anche il martedì. La qualità è ottima, il mio personale di fiducia. Abbiamo iniziato a vedere tanti soldi, a qualcuno hanno anche dato alla testa. Ora mio fratello non si accontenta più. Ha iniziato a imporre prodotti sempre più scadenti, perchè dice che ormai la clientela è affenzionata e pagando meno gli ingredienti, possiamo guadagnare ancora più soldi. Dopo lunghe riflessioni, ho deciso di ritirarmi dagli affari, per restare fedele a quegli ideali per cui ero venuto a New York: qualità e onestà.

anonimo

Caro lettore,

i soldi danno alla testa a troppe persone che hanno sogni e obiettivi nella vita, se non quelli di diventare ricchi. Hai fatto benissimo.

Il palinsesto di oggi