La comunità

Gala Italia. Il 10 febbraio la manifestazione che celebra il Made in Italy

18-01-2011

NEW YORK. Manca quasi un mese alla 26ma edizione del "Gala Italia", la grande manifestazione promozionale italiana che si terrà il 10 febbraio a New York e il 15 febbraio a Los Angeles, sotto l'alto patronato dell'Ambasciatore Italiano negli Stati Uniti Giulio Terzi di Sant'Agata.

Alla manifestazione, che annualmente, da più di un quarto di secolo, promuove negli Usa il meglio dell'eccellenza italiana nel vino, nella gastronomia, nell'arte, nella moda, nella musica e nel design con un costante, crescente successo, hanno già aderito le principali e più prestigiose case vinicole italiane fra le quali Antinori, Astoria, Biondi Santi/Castello di Montepò, Biondi Santi/Il Greppo, Bellenda, Bellussi, Bertani, Bottega Vinaia, Cantina del Vermentino, Cantina S. Osvaldo, Cantina Valpolicella Casale Falchini, Castello di Fonterutoli, Castello di Querceto, Cavit, Citra, Col di Luna, Danae, Dopodimonti, Due Palme, Duca di Salaparuta, Due Palme, Fabiano, Fattoria di Montecchio, Feudi Arancio, Feudi di San Gregorio, Furlan, Garlider, Gulfi, Lunetta, Livia Fontana, Marco Maci, Mandra Rossa, Pasqua, Planeta, Pio dei Sanniti, Poliziano, Rocca delle Macie, Ruffino, Sella & Mosca, Tenute Sella, Toso-Tufidi, Vini Biondi e Zonin; i più noti produttori di specialità alimentari e bevande fra i quali Rochetta/Uliveto (Water sponsor del Gala), Ferrero, Monini, Illy Caffe, Segafredo, Latteria Soresina, Riso Scotti, Mutti, Ciro, Conca d'Oro, Forever Cheese, Azienda Agricola Poggetto di Mezzo, The Food Solution, Sullivan Street Bakery, Tom Cat Bakery ed i più prestigiosi ristoranti fra i quali Barbetta, Barolo, Da Silvano, Epoca, Gusto Ristorante/Bar Americano, Il Riccio, I Tre Merli, La Masseria, Osteria del Circo, Perbacco, Salumeria Rosi, Serafina e SD26.

Elemento portante del "Gala Italia" sarà il Wine & Food Tasting, che si terrà nella Broadway Ballroom del Marriott Marquis Hotel appositamente allestita e decorata. Al Wine & Food Tasting saranno presenti oltre 3.000 qualificati e selezionati operatori, ristoratori e giornalisti degli stati della costa Atlantica degli Usa che da anni partecipano a quello che costituisce il più importante appuntamento vinicolo italiano negli USA.

Il Wine & Food Tasting sarà intervallato da un Fashion Show con abiti ed accessori della collezione primavera-estate della nota casa di moda Eredi Pisano di Napoli e dalla performance musicale della opera diva Cristina Fontanelli, che ha anche cantato alla Casa Bianca per il Presidente degli Stati Uniti.

Ospite d'onore e presentatrice del "Gala Italia" sarà la nota personalità televisiva Jo Squillo. La presentazione sarà ripresa dalla televisione italiana ed americana. Particolarmente significativa, in tale contesto, sarà anche l'esposizione delle auto sportive, degli scooter della Piaggio e delle bellissime biciclette Montante a sottolineare il design italiano nonchè la mostra "Dynamic Cities" con opere innovative degli artisti Lisa Borgiani e Massimo Nidini che arriverà a New York dopo una tournè di grande successo in varie capitali europee.

La mostra si terrà sotto il patronato dell'Istituto Italiano di Cultura. Una giuria americana selezionerà inoltre il miglior vino di ciascuna casa partecipante che riceverà un apposito certificato. L'elenco dei vini premiati sarà inoltre pubblicato con notevole risalto sul catalogo del "Gala Italia" e ampiamente pubblicizzato nei comunicati stampa.

Tutto questo permetterà di migliorare il livello di visibilità delle aziende partecipanti e dei vini che saranno presentati al "Gala Italia".

Per il "Gala Italia" sarà realizzato inoltre un elegante catalogo a colori, nel quale sarà dato ampio spazio e rilievo a tutte le aziende partecipanti con informazioni dettagliate quali nome del produttore e numero di stand, nome dell'importatore con indirizzo, numero di telefono e fax.

Il catalogo in oltre 4000 copie sarà distribuito a tutti i presenti e successivamente ai principali operatori del settore. Il prossimo "Gala Italia" continuerà e rinforzerà quindi il successo delle passate edizioni che hanno visto le sfilate di alta moda di Brioni, Raffaella Curiel, Atelier Aimee e StarChic, la performance musicale di Elena Bonelli, la partecipazione della personalità televisiva Jo Squillo, le mostre di Leonardo e del Guercino, il design italiano con auto sportive, scooter e biciclette e la speciale partecipazione di Simona Ventura.

Al "Gala Italia" di New York farà seguito, il 15 febbraio, quello di Los Angeles per estendere la promozione del migliore Made in Italy sul grande mercato della California e della costa del Pacifico. Il Wine Tasting di Los Angeles che si terrà nel famoso ristorante di Piero Selvaggio, sarà preceduto da una colazione riservata agli espositori ed alla stampa vinicola locale nel corso della quale ciascuna casa presenterà un vino di particolare pregio.

Il "Gala Italia" è congiuntamente organizzato dall'Italian Wine & Food Institute e dall'Istituto Commercio Estero sotto l'alto patronato dell'Ambasciatore Italiano a Washington e con il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico. Per maggiori informazioni sul "Gala Italia" e per le norme di partecipazione si prega di visionare il sito: www.italianwineand foodinstitute.com (recentemente rinnovato ed ampliato) e contattare l'Italian Wine & Food Institute - Tel.: 212 867-4111 - Fax: 212 867-4114 - E-mail: iwfi@aol.com

 

Il palinsesto di oggi