I consigli di Laura

Mai esagerare con gli aggettivi

18-10-2015

 

Cara Laura,

ho una nipotina che adoro ma mi rendo conto che i suoi genitori sono troppo severi con lei. Per carità, un po' di severità non guasta mai, ma il prblema è che ogni volta che la rimproverano usano degli aggettivi poco edificanti e non adatti ad una bambina, "etichette" che le assicuro la piccola non merita e che mi danno estremamente fastidio, al punto che ho pensato di parlare con i genitori. Lei pensa che sia una buona idea o che forse è meglio che mi faccia i fatti miei?

Una nonna preoccupata

Cara amica,

genitori perfetti le assicuro che non esistono, però se questi membri della sua famiglia si comportano usando aggettivi inappropriati per una bambina in modo frequente, allora penso che lei dovrebbe dire qualcosa. Il problema con i bambini è che se si mette una "etichetta" addosso, cresceranno pensando che l'etichetta corrisponda alla realtà. Il che non è per niente positivo per la propria autostima. Non dice se si tratta di suo  figlio o sua figlia, ma non credo dovrebbe avere problemi a parlare con uno dei due trattandosi di famiglia "stretta".

 

Il nome "mispelled" sull'invito

 

Cara Laura,

ultimamente ho ricevuto l'invito di nozze da parte di una mia cugina con la quale ho avuto sempre un ottimo rapporto affettivo e amichevole. Il problema è che sono sposata per cui non uso più il nome di famiglia e il mio cognome sull'invito è scritto male, manca una vocale. . Mi piacerebbe correggere l'errore ma ho paura che così facendo offenderei qualcuno. Cosa ne pensa? Ha un consiglio per me? In attesa,

Mara

Cara Mara,

le assicuro che non c'è nulla di offensivo nella sua richiesta di correggere il suo cognome. E dato che i rapporti fra lei e questa cugina sono ottimi, non vedo il motivo della sua preoccupazione. La chiami e le dia il nome giusto. Tutto qua.  

Scrivete a: Laura, c/o America Oggi,

475 Walnut Street, Norwood, N.J., 07648

 

Il palinsesto di oggi