Analisi e commenti

De Blasio sindaco a mandato unico

Di Dom Serafini

06-01-2016

 

 

detta di molti newyorkesi, il sindaco Bill de Blasio rimarrà in carica per un solo mandato. Il problema è che prima che questo mandato scada e che il sindaco perda la rielezione, de Blasio non mancherà di combinare altri danni.

Come spesso è stato scritto, de Blasio ha vinto le elezioni municipali del 2013 grazie all'appoggio degli speculatori edilizi.

Da considerare che de Blasio ha vinto con un'affluenza alle urne del solo 26% degli aventi diritto, e con poco più di 795.000 voti degli oltre 4,1 milioni aventi diritto. In pratica, solamente il 19% dei neworkesi lo ha voluto.

Lo scorso ottobre, mentre il sindaco lanciava la sua campagna per la rielezione nel 2017, i sondaggi affermavano che il 55% dei cittadini newyorkesi iscritti nelle liste elettorali non erano contenti della "qualità della vita" sotto de Blasio.

Per ripagare gli speculatori edilizi suoi benefattori (al ritmo di 2 milioni di dollari per la precedente campagna elettorale), la prima cosa che de Blasio voleva fare (ma non c'è riuscito) era ridurre il numero di cavalli che circolano a Manhattan da 220 a 70 di modo che questi ultimi potessero essere custoditi in un capannone a Central Park, e che i circa 6.000 mq delle loro attuali stalle potessero essere venduti per la costruzione di nuovi grattacieli. 

Non è nemmeno riuscito il suo programma di case popolari che non avrebbe beneficiato le famiglie povere, desiderose di vivere in posti decenti. 

Ciò che de Blasio è riuscito a fare in 24 mesi è aumentare la criminalità. Infatti nel 2015 gli omicidi sono cresciuti del 20% mentre gli arresti sono stati 35.000 in meno che nel 2014. 

De Blasio ha anche fatto crescere il numero dei senzatetto, che sono aumentati del 57% rispetto al 2011. 

Il sindaco sta poi danneggiando il sistema scolastico. Con un programma basato sull'abbassamento degli standard accademici, vuole arrivare a far diplomare l'80% degli studenti. In questo modo de Blasio si prefigge di eliminare le scuole pubbliche d'eccellenza, come Stuyvesant High School e Bronx High School of Science, le cui ammissioni sono basate esclusivamente su selezioni tramite esami pubblici. 

La raccolta dei rifiuti e la pulizia delle strade, specialmente durante i forti accumuli di neve, sono punti che vanno ad aggiungersi al desiderio di de Blasio di, apparentemente, punire le aree in cui ha ricevuto meno voti. Per quanto riguarda la raccolta della spazzatura riciclabile, in certe zone la raccolta si è fermata per 16 giorni durante le feste natalizie (quando il volume di rifiuti è molto alto). 

A livello di tassazione, il sindaco ha proposto di aumentare le tasse a tutti i livelli, mettendolo a volte in contrasto con il governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo. Ma de Blasio è bravo a difendere gli evasori fiscali municipali (per milioni di dollari come nel caso del rev. Al Sharpton) che lo appoggiano. 

Infine, quanto al trasporto pubblico, de Blasio è stato anche criticato dal sindacato TWU (che rappresenta 40.000 lavoratori) per alcuni progetti della metropolitana che andrebbero a beneficio di pochi. 

Tutto ciò non è nuovo ai lettori di "America Oggi" in quanto questo giornalista li aveva avvisati già nel novembre del 2013, prima delle elezioni municipali.  

Il palinsesto di oggi