Sport

Torneo Viareggio. La Liac pareggia con il Crotone

15-03-2016

 

 

LIDO DI CAMAIORE. Esordio faticoso della selezione Liac di New York al Torneo di Viareggio, gara sofferta passata a difendere l'integrità della porta di Blasetti, ma che alla fine ha portato un punto alla formazione di Brooklyn, le cui chance di passare storicamente il turno restano intatte.

Dopo trenta secondi il Crotone ha subito una chance enorme per portarsi in vantaggio: azione centrale, Dubickas usa il fisico per vincere un rimpallo e può entrare in area a tu per tu con Blasetti. L'esterno calabrese calcia a botta sicura ma trova la miracolosa opposizione del numero uno statunitense, che col piede devia in corner sventando la prima, grande occasione del match. 

Dopo il pericolo scampato la squadra di Brooklyn prova a riorganizzarsi, affidandosi a un paio di lanci dalle retrovie che creano qualche apprensione alla coppia centrale del Crotone: Cuomo è costretto anche a spendere un giallo per fermare Vongiebel, che si era liberato bene della marcatura e stava per involarsi in zona centrale verso la porta di Tabokas. 

Il Crotone fa la partita senza però riuscire a pungere in zona gol. Al 32' ci prova Konikas dalla distanza dopo una bella iniziativa in percussione centrale: la conclusione dai 25 metri è potente e angolata, ma Blasetti è bravo a distendersi sulla destra deviando in angolo. Il numero uno a stelle e strisce si esibisce in un intervento superlativo pochi minuti più tardi: al 34' Tripicchio e Pupa combinano al limite dell'area, il bomber del Crotone tocca in profondità per il numero 8 che sul suo tiro a botta sicura trova la mano aperta di Blasetti a dirgli di no. 

In avvio di ripresa Franco Spatola, tecnico Liac, inserisce due giovanissimi: entrano in campo il classe 2000 Vilardi, che si sistema nel ruolo di terzino sinistro, e il 2001 Gabrielli (che potrebbe giocare addirittura nei Giovanissimi visti i quindici anni appena compiuti) che prende il posto di Pavlounis in mezzo al campo. 

Al 4' un errore proprio del neo entrato Vilardi potrebbe spalancare la via del gol a Tripicchio: il numero 7 del Crotone spara un missile da pochi passi dentro l'area di rigore, Blasetti stavolta è battuto ma il palo nega il vantaggio ai rossoblù. 

Il Crotone non sfonda, ed è della Liac lo spunto che al 55' chiama Tabokas al primo, non difficile, intervento in tuffo su conclusione dal limite di Selca. 

La pressione dei calabresi aumenta, e al 20' Pupa ha sul destro la chance di sbloccare l'equilibrio: il numero 8 scatta sul filo del fuorigioco e colpisce da posizione defilata, trovando per l'ennesima volta l'opposizione provvidenziale di un Blasetti una giornata di grazia. La partita del numero uno a stelle e strisce flirta con l'aggettivo eroico, perché al 63' Blasetti vola ancora ad alzare sopra la traversa un tiro potente dal limite dell'area nell'ennesimo tentativo portato in questo assedio col quale il Crotone cerca disperatamente il gol che spezzerebbe l'equilibrio. Quando non ci arriva il portiere avversario è l'imprecisione degli attaccanti rossoblù a impedire agli spettatori del "Benelli" di vedere il primo gol di giornata: al 65' Galli controlla tutto solo dopo una deviazione che lo mette e tu per tu con Blasetti, ma l'attaccante calabrese non è lucido al momento della conclusione e alza sopra la traversa. Crotone-Liac termina a reti bianche, un pareggio che ha visto tutte le iniziative del Crotone infrangersi su un muro chiamato Joseph Blasetti. Il numero uno newyorchese è per distacco il man of the match. 

Il Crotone tornerà domani in campo contro la Juventus, che ha battuto 2-0 gli argentini del Deportivo Camioneros, avversario che tocca sempre domani alla selezione di Spatola.

TABELLINO

Crotone: Tabokas; Federico, Riggio, Cuomo, Nicoletti; Aggiorno, Cimino, Pupa, Tripicchio, Konikas, Dubickas. A disp.: Viscovo, Faiello, Galli, Potrone, Otranto-Godano, Mbaye, Serleti, Lombardo, Colacchio, Drago, Fiorentino, Amaranto, Lima Brito. All. Aniello Parisi

Liac New York: Blasetti; Llamosa, Vutkilaj, Pomella, Acampora; Manetti, Pavlounis, Yacar, Sanna; Calabia (37' Selca), Vongiebel. A disp.: Caruso, Gavaris, Diallo, Vilardi, Allah Morad, Gabrielli, Stemma, Mazzella, Mastrolilli. All.: Franco Spatola.

Arbitro: Miele di Nola.

Note: ammoniti: Riggio, Cimino e Otranto Godano (Crotone).

I RISULTATI

L'Inter campione uscente ha battuto i macedoni dell'Akademija Pandev 4-0 (1-0) nella partita inaugurale della 68ª edizione della Viareggio Cup. Per i nerazzurri in gol nel primo tempo al 24' Baldini, nella ripresa Correia (9'), Rapaic (22' su rigore) e Appiah (28'). Questi i risultati delle altre partite della prima giornata della fase eliminatoria:  La Spezia: Spezia-APIA Leichhardt 5-0; a Seravezza (Lu): Palermo-Mounana 4-0; a Santa Croce sull'Arno (Pi) Juventus-Deportivo Camioneros 2-0; a Lido di Camaiore (Lu): Crotone-LIAC New York 0-0; a Quarrata (Pt): Empoli-Pumas 1-0; a Strettoia (Lu): Sassuolo-Perugia 0-2. Oggi prima gara anche per la formazione del White Plains Youth Soccer allenata da Jack Gigli. L'esordio è in programma a Lido di Camaiore contro il Bologna.

Il palinsesto di oggi